Assobirra

Oltre che ad Unindustria Treviso e a Federalimentare, Theresianer è associata ad ASSOBIRRA, l’ Associazione degli Industriali della Birra e del Malto. L’istituzione dal 1947 riunisce le principali aziende che producono e commercializzano birra in Italia; insieme, rappresentano oltre il 98% della produzione nazionale (oltre il 75% della birra consumata in Italia). Le aziende associate, direttamente e con il loro indotto, impiegano oltre 133.000 persone.

ASSOBIRRA le rappresenta in Italia e all’estero svolgendo un importante ruolo di controllo, informazione e di tutela dei loro interessi tramite pareri, direttive di massima e assistenza; supporta inoltre lo sviluppo tecnologico e le loro attività promozionali. L’associazione è anche l’organismo incaricato di monitorare il consumo di birra in Italia. Annualmente conduce una ricerca qualitativa e quantitativa sulle abitudini di consumo degli Italiani oltre a studi e ricerche specifiche sulla qualità e sulle tecnologie di produzione.

Federalimentare

Theresianer aderisce a Federalimentare, la Federazione aderente a Confindustria che, con le sue 17 Associazioni di categoria, oltre alle 2 Associazioni aggregate, rappresenta e tutela l’Industria alimentare in Italia, seconda industria manifatturiera del Paese dopo quella metalmeccanica. In Europa, Federalimentare aderisce alla fooddrinkeurope.

Slowbrewing

consegna attestato Slow Brewing settembre 2012
Martino Zanetti, Tullio Zangrando e Fabrizio Zanetti

Questo è lo slogan dell’Associazione “slowBREWING – Das Brauen mit Zeit für Geschmack e.V.” ossia “Più tempo al birraio, più gusto alla birra”, fondata a Monaco di Baviera il 14 ottobre 2011 e subito registrata da quel Tribunale come Associazione legalmente riconosciuta.

Obiettivi di slowBREWING sono il piacere del consumo moderato e consapevole, l’accento sulla regionalità e la genuinità delle birre, l’agricoltura responsabile, la cura dell’ambiente naturale.

La caratteristica fondamentale che differenzia le birre slowBREWING dai prodotti mainstream è il loro profilo organolettico tipico e inconfondibile: di conseguenza il loro particolare carattere le rende meno facilmente intercambiabili.

Le birre non devono solo esser buone ed invitanti, ma deve esser loro dato sufficiente tempo per maturare senza fretta, per dare al consumatore finale un piacere durevole, per accrescerne l’apporto salutistico.

slowBREWING, il cui obiettivo è l’eccellenza a 360 gradi, si differenzia da altri gruppi ed associazioni in quanto è un “Club dei Birrai d’Eccellenza“, una comunità di Produttori e Consumatori interessati a promuovere il consumo moderato e responsabile delle birre migliori.

Theresianer è associata a slowBREWING dal 2012.

www.slow-brewing.com